I MIEI OROLOGI DA PARETE

18 dicembre 2010

LIBRERIA COLIBRI' di Courgnè

Ciao a tutti!
Oggi vi parlo della mia amica Maria Grazia.
Lei è una persona speciale che gestisce la LIBRERIA COLIBRI' di Courgnè (TO).
Da un pò di tempo i miei oggetti sono in esposizione e vendita anche presso la sua libreria, fornitissima simpaticissima come lei!

13 dicembre 2010

I MIEI PICCOLI

Oggi ho raccolto qualche foto di piccoli orologi e voglio proporveli.
Solitamente li porto con me nei mercati, e non avevo ancora avuto modo di pubblicarli tutti.
Li ho raggruppati poiché hanno caratteristiche simili.
Eccoli qui:



9 dicembre 2010

I NUOVI BIGLIETTI D'AUGURI

...e non solo!
Ho pensato ad una linea di biglietti in carta pergamena con inserto in vetro decorato a mano.
I soggetti possono essere diversi e personalizzabili.

















Le dimensioni sono di 11 x 16 cm, la busta è inclusa.

Questi biglietti sono adatti per qualsiasi occasione: per inviare degli auguri o per accompagnare un regalo speciale.

Possono essere essi stessi dei piccoli cadeuax, sopratutto se contengono frasi importanti.

8 dicembre 2010

GLI OROLOGI MARINARI











Ciao a tutti!
Oggi vi presento delle creazioni a due mani: gli orologi sono miei, ma lo sfondo, dipinto in acrilico, è del poliedrico Stefano Bottazzi, che definire artista è un pò riduttivo, visti i suoi sconfinati talenti.

I soggetti raffigurati sono a carattere marinaro, e spaziano dai vascelli alle barche ai porti antichi.
La struttura è realizzata in legno.
Le misure di ogni pezzo sono 44 x 22 x 6 cm.

Li trovate, con gli altri miei esemplari, qui: http://ericaclock.blogspot.com/p/i-miei-orologi.html

7 dicembre 2010

MERCATO DEL NATALE ARTIGIANO A PINEROLO

Cari amici,
è ormai tutto pronto per i Mercati di Natale che ITINERART organizza a Pinerolo, in Piazza del Duomo di S. Donato.
Le date sono: 11 e 12, dal 18 al 23 dicembre, tutto il giorno.


Gli artigiani che parteciperanno esporranno le opere dei loro peculiari ed originali ingegni artigianali: dolci, ceramica, maglieria, borse, monili, accessori, scultura, tessitura, cuoio lavorato, legatoria, vetro lavorato, oggetti natalizi.

Naturalmente ci sarò anch'io con i miei orologi  e altre novità che ho preparato appositamente per Natale, come i biglietti d'auguri con inserto in vetro dipinto.
Vi aspetto per farvi personalmente gli auguri! :-)

21 novembre 2010

ARRIVA NATALE!!!

E' ora di cominciare a  pensare al Natale!
Oggi vi propongo degli oggetti che vi aiuteranno a creare una caldissima atmosfera natalizia in casa, oppure vi aiuteranno a portarne un pò ai vostri cari se li regalerete.
Sto parlando dei miei portalumini:






Per saperne di più: http://ericaclock.blogspot.com/p/filtrasole.html

18 novembre 2010

FILTRASOLE FORATI DA APPENDERE

In seguito alle richieste che ho raccolto in diversi mercati e su questo blog, ho creato anche un modello di filtrasole con foro per poterlo appendere.
Anche in questo caso i temi dei decori possono essere i più svariati e personalizzabili.


Per vedere i miei filtrasole: http://ericaclock.blogspot.com/p/filtrasole.html






17 novembre 2010

ZODIACALE NERO - Black Zodiac

La novità di oggi è un orologio da parete in vetro cattedrale o stampato.
Il decoro riproduce una mia elaborazione dei quadranti degli orologi del Torrione di Cremona e di Clusone.
Colori: oro e nero.
Diametro 40cm

Scoprite anche gli altri miei orologi da parete.



Today's news is a wall clock in glass cathedral or printed.
The decoration reproduces a drawing of my watch dials of the Tower of Cremona and Clusone.
Color: gold and black.
diameter 40cm

Discover my other wall clocks.

16 novembre 2010

NUOVI COLLIER VETRO E MACRAME'

Ciao a tutti!
Oggi ho una novità: la mia nuova creazione sono dei ciondoli in vetro, con al centro una goccia, sempre di vetro.
Il macramè del cordone è di Carla di Erli e il bottone, in ceramica raku è di Nico.
Che ne dite? 







2° MERCATO DELLA CERAMICA ARTIGIANALE DI BAIRO (TO)

Cari ceramisti, artisti e artigiani della ceramica, il ‘2° mercato della ceramica artigianale’ a Bairo , si terrà domenica 21 novembre 2010 dalle ore 9:00 alle 19:00.

Bairo è un piccolo paese del Canavese situato all’incirca a 15 km da Ivrea e a pochi chilometri da Castellamonte, paese della ceramica artistica. Per avere più informazioni su Bairo: http://www.comune.bairo.to.it/.
Anche quest’anno il mercato della ceramica artigianale si svolgerà in concomitanza con il mercatino dell’artigianato che è organizzato dalla ProLoco di Bairo ormai da diversi anni e che attira moltissime persone (più di 3000 nell’ultima edizione). I ceramisti avranno una posizione
privilegiata nello storico "ricetto" di Bairo e potranno quindi presentare le loro opere ad un pubblico numeroso che ormai conosce il mercato.
Vi sara’ inoltre la possibilita’ di fare delle dimostrazioni di ceramica.
La partecipazione è gratuita ed inoltre il pranzo sarà offerto dalla ProLoco di Bairo a tutti gli espositori.

28 ottobre 2010

MERCATINI DI NATALE A PINEROLO CON ITINERART

Buondì!
Stiamo raccogliendo adesioni per realizzare un mercato in Piazza Facta nel centro di Pinerolo (TO) con gazebi e luce elettrica proposti dal Comune.
Il periodo sarebbe :
- l' 11 e 12 dicembre
- dal 17 al 24 dicembre 2010
Non sappiamo ancora i costi.
Chi fosse interessato può contattare Maurizio: cell.3314615534 e-mail: maurizio.pittaluga@alice.it
Grazie!

MERCATINI NATALIZI

Cari amici,
sta cominciando la stagione prenatalizia, la più densa di eventi, manifestazioni e mercatini.
Se volete partecipare come espositori o vi interessa sapere dove si svolgono per passare una bella domenica vi consiglio un sito ad hoc: www.azetaservices.it
Qui potrete trovare tutte le informazioni e la modulistica necessarie.

13 ottobre 2010

MERCATINO PER HOBBISTI A NICHELINO (TO)

Buongiorno a tutti!
L'associazione no-profit OREDISVAGO, in collaborazione con il comune di Nichelino (TO)
organizza per il 5 dicembre 2010 UN MERCATINO RISERVATO AGLI HOBBISTI, che potranno esporre gli oggetti frutto della propria creatività.
Questo progetto nasce per dare modo a tutte le persone che nutrono una passione creativa di portarla a conoscenza ad un pubblico maggiore.

L'evento verrà pubblicizzato in loco e tramite quotidiani del settore in provincia.
Per l'occasione, l'associazione è riuscita ad avere un certo numero di posti ad uso gratuito, ma occorre prenotarsi in tempo!
Per info: 3319886564 ore pomeridiane sig.ra Lilly - email  info@oredisvago.net
http://oredisvago.splinder.com/


4 ottobre 2010

VALLO ARTE 2010

Il comune di Vallo Torinese, il 16 e 17 ottobre, organizza una mostra per pittori, scultori, fotografi.
Partecipate numerosi e diffondete, bisogna incoraggiare le iniziative che fanno questi piccoli comuni che non hanno nessun tipo di finanziamento ma semplicemente vogliono fare delle cose per la comunità. Ai partecipantiverranno dati prodotti del territorio, la pergamena di partecipazione e un sentito grazie.
Per ricevere informazioni e copia del programma:
340.3982917 - 339.7809838
francesca.risplendi@gmail.com
elena.ariaudi@libero.it


1 ottobre 2010

I LABORATORI ARTIGIANALI DI PINEROLO

La scorsa edizione della Rassegna dell'Artigianato di Pinerolo ci ha regalato degli intensi e proficui momenti didattici grazie ai tre laboratori che con ITINERART abbiamo inserito per animare la manifestazione.
I bambini sono stati i maggiori protagonisti e al termine, tutti i partecipanti hanno potuto portare a casa i propri lavori con una certa dose di soddisfazione, anche da parte di noi insegnanti!

 
L'angolo dei laboratori

Il mio laboratorio sulla lavorazione del vetro

Laboratorio serale in occasione della Notte Bianca

Piccoli artisti al lavoro






Persea e la sua ceramica

Il laboratorio di Tiziana Perano - Persea

Il forno per la cottura della ceramica Raku

Il laboratorio del legno di Giancarlo Gonzales


27 agosto 2010

MANIFESTAZIONE ALL'ACQUARIO DI GENOVA

Ciao a tutti!
Oggi ho una succulenta iniziativa da presentarvi: 
il 9 e il 16 ottobre, al Porto di Genova presso l'Acquario, si terrà una MANIFESTAZIONE DEDICATA ALL'ARTIGIANATO organizzata dall'associazione 'Il Punto', in concomitanza col Salone Nautico.
Chi desidera partecipare in qualità di espositore può scaricare qui il modulo di  partecipazione.
Per tutti gli altri: ci sarà molto movimento, vi aspettiamo!!!





17 agosto 2010

MODULISTICA PER ROCCABRUNA

Ciao!
Chi desidera partecipare al mercato del 10 ottobre a Roccabruna qui troverà la modulistica necessaria:
Dichiarazione sostitutiva
Richiesta di occupazione del suolo pubblico

PROGETTO ARTEINSTRADA

Ciao a tutti!
recentemente non ho molto tempo per collegarmi, dato che siamo nel pieno della stagione dei mercati nelle località turistiche.
Vi passo queste informazioni, anche se con un certo ritardo, sperando che comunque a qualcuno possano essere utili.
Si tratta di un progetto di esposizione e vendita di oggetti artistici, di artigianato, di bricolage creativo.
E’ un’ iniziativa che si propone di valorizzare chi, professionalmente o a livello hobbistico, crea oggetti di vario tipo e con diversi materiali.
Per saperne di più potete scaricare qui il materiale:
https://docs.google.com/leaf?id=0Bz6f79Rh0R38N2UyNDljOTMtZDE5NS00YmYxLTk5NGMtYzg0MjIxZWVmMWM4&hl=it
A presto!!!
Erica

15 agosto 2010

SI STANNO ORGANIZZANDO...

26 settembre MERCATO a MARENTINO (TO): chi è interessato mandi immagini del proprio lavoro a maurizio.pittaluga@alice.it  perchè deve sottoporle al Sindaco per essere invitati, Chiediamo € 10,00 di rimborso spese.
 
Secondo e terzo sabato di ottobre  MERCATO D'ARTIGIANATO presso l'ACQUARIO  di GENOVA . Costo € 35,00 al giorno. Mandare subito mail adesione con :
dati, numero di targa, e foto materiale prodotto a frantifranti@libero.it.



4 agosto 2010

PINEROLO: ARTIGIANATO E LABORATORI dal 9 al 12 settembre

Sono stati stabiliti i laboratori artigianali attivi durante la manifestazione:
  1. Laboratorio di SCULTURA DEL LEGNO con Giancarlo Gonzales di Mondovì (CN) tel 333 3918989
  2. Laboratorio di CERAMICA e cottura RAKU con Tiziana Perano "PERSEA" di Villanova M.vì (CN) tel. 339 3293821. Il sabato sera, in occasione della Notte Bianca l'artista PERSEA realizzerà la cottura RAKU delle ceramiche realizzate dai partecipanti.
  3. Laboratorio di DECORAZIONE DEL VETRO con Erica Agazzani di Savigliano (CN) tel. 333 1366349
Accanto al laboratorio verrà allestita l'esposizione dell'artista.

Chi parteciperà ai laboratori potrà portarsi a casa un oggetto realizzato sul posto insieme agli artisti.

Per saperne di più sulla manifestazione visita la pagina dedicata agli eventi.

30 luglio 2010

LA FESTA DEI GUMBI a Toirano

Ciao Amici!
Volevo ricordarvi che con ITINERART stiamo organizzando la festa dei " GUMBI" a TOIRANO SV il 5-6-7-8 di agosto.
Sarà come sempre una mega festa con bellissimi banchi di artigianato.
Vi aspetto tutti!!!! :-)

Per ulteriori informazioni sulla manifestazione e su come raggiungere il posto vi prego di visitare la pagina: http://www.rivieraligure.it/IT/festa-dei-gunbi-o-gumbi.k2n850.htm

12 luglio 2010

ARTIGIANATO A ROCCABRUNA (CN)

Ciao a tutti!
Stiamo organizzando una manifestazione dedicata all'Artigianato, a Roccabruna (CN)
L'evento si svolgerà il 10 di ottobre.
La partecipazione è gratuita. 
Chi è interessato scriva a sara.aimar@yahoo.it o a me.
Grazie!
Erica


11 luglio 2010

COGOBIMBO

17-18 luglio - Cogoleto (GE)
Manifestazione di giochi, burattini e animazione per i più piccoli a Cogoleto in collaborazione con l’amministrazione comunale ed ITINERART.
Per gli espositori c'è la possibilità di pernottamento gratuito e parcheggio privato. S
caricate qui il vostro modulo di adesione: http://docs.google.com/document/pub?id=1ZC0zQPiBX3_RnzWq0O-ALihW3zFYLUvTBrKgtLL2X7M 

COMUNICAZIONE DI SERVIZIO x PINEROLO

Ciao a tutti!
Volevo ricordare, a chi ancora non l'avesse fatto, che è ancora possibile dare l'adesione per l'evento dedicato all'Artigianato pinerolese. Per il pernottamento è disponibile un luogo vicino a Pinerolo per 25€ a notte compresa prima colazione. Abbiamo bisogno di sapere quanti sono interessati per poter prenotare ( poichè tutti i partecipanti prenoteranno, e sono molti!! )
Vi ricordo che costa 120€ per 4 gg. ed è un grosso evento con molto passaggio.
Cerchiamo ancora chi è disponibile a fare un laboratorio di LEGNO con possibilità di rimborso € 200 per i 4 gg, plateatico gratuito e possibilità di esposizione e vendita.....più di così!
Rinfrescatevi che vi vogliamo attivi!
Saluti!

 P.S.ci vediamo a Cogoleto.

17 giugno 2010

AGGIORNAMENTO DATE MERCATI

Buongiorno!
Vi comunico gli ultimi aggiornameti delle date del mio 'tour estivo'.

dal 25 al 30 giugno - Diano Marina (SV) MERCATO SERALE DELL'ARTIGIANATO vicino al porto, sulla Passeggiata degli Artisti
dall'1 al 15 luglio - Massa Marittima (MS) MERCATO SERALE DELL'ARTIGIANATO
16 e 17 luglio - Cogoleto (GE) COGOBIMBO
dal 20 luglio al 1 agosto - Sestri Levante (SP) MERCATO SERALE DELL'ARTIGIANATO
dal 5 all'8 agosto - Toirano (SV) FESTA DEI GUNBI
dal 10 al 31 agosto - Sestri Levante (SP) MERCATO SERALE DELL'ARTIGIANATO

Vi aspetto! :-)

Per informazioni su come partecipare alle manifestazioni organizzate da ITINERART, ARMESMA e ANIMANAGRAMMA contattatemi

16 giugno 2010

34° RASSEGNA DELL'ARTIGIANATO PINEROLESE

Buongiorno!
Vi posto il link per scaricare la scheda di adesione per partecipare alla manifestazione che si terrà a Pinerolo dal 9 al 12 settembre.

Come ITINERART abbiamo tirato sui prezzi, ma obbiettivamente le spese di organizzazione sono molte e l'affluenza altissima!
Anche per Pinerolo, a chi vuole partecipare in qualità di espositore, chiediamo l'adesione entro fine giugno per sapere quanti sono interessati.
http://docs.google.com/document/pub?id=19DYIPieWxcMWu_OYZE4IYYAWxrISTaGxmcoyvExwoDs

Vi aspetto!!!
Erica

14 giugno 2010

CAPODOPERA

Ciao amici!
Guardate che si dice di noi in questa bella rivista..!!
L'unico che stona è il presidente "uomo" di ITINERART .......  :-)


Accanto al formato tradizionale cartaceo l'editrice Nadia Camandona propone la versione digitale di Capodopera, al passo con le nuove tecnologie.
Per sfogliare, scaricare e stampare Capodopera cliccate qui: http://nadiacamandonaeditore.to/cdo/28/

10 giugno 2010

LENTOFESTIVAL

Ciao a tutti!
Oggi vi voglio segnalare una manifestazione davvero particolare:


Per informazioni su come partecipare, programma ecc. : http://www.lentofestival.it/
Se volete partecipare come espositori vi consiglio di sbrigarvi perchè le iscrizioni sono aperte!

8 giugno 2010

ISCRIZIONE A COGOBIMBO

Ciao amici!
E' disponibile il modulo di adesione per la manifestazione COGOBIMBO organizzata dal Comune di Cogoleto e da ITINERART.
La manifestazione siterrà il 17 e 18 luglio a Cogoleto.
C'è la possibilità di pernottamento gratuito e parcheggio privato.

SCARICATE QUI LA VOSTRA COPIA:
http://docs.google.com/document/pub?id=1ZC0zQPiBX3_RnzWq0O-ALihW3zFYLUvTBrKgtLL2X7M

OPPURE RICHIEDETEMELA DIRETTAMENTE


Intervenite numerosi ! Grazie ! ciao
Erica

28 maggio 2010

L'ARTIGIANO NON E' ANACRONISTA

Oggi voglio riportarvi il testo del mio intervento al Convegno Nazionale tenutosi lo scorso 21 maggio a Torino.

Come Armesma, nel 2007 avevamo pensato di partecipare ad una Conferenza Internazionale sull' Artigianato organizzata a Strasburgo dalla Comunità Europea . Per informarmi ho cercato su Internet maggiori chiarimenti .
Il linguaggio col quale si presenta la figura dell' artigiano è IMPRESA.
Tutto verte su questa parola che è ormai cardine nella terminologia di un certo tipo di produzione che ha invece ben più antiche origini, da noi artigiani manuali creativi perpetuata.
Non credo di dover ritenere l'artigiano che realizza a mano il suo prodotto un anacronista, una persona fuori dal tempo, eppure è quello che si evince dalla lettura di questa presentazione del Congresso di Strasburgo, che sottolinea quanto sia importante per l'impresa artigiana mettersi al passo con la globalizzazione e quindi tecnologizzare sempre più i sistemi produttivi per stare al passo con la produzione orientale.
“ L'artigianato negli stati membri ha bisogno di conformarsi alle direttive europee. Esse devono modernizzare la loro produzione e i loro macchinari( ! ) e poter ottenere accessi alla finanza. L'artigianato deve far fronte all'incombente competitività e ha bisogno di incrementare la propria ricorrendo all'innovazione tecnologica, ai corsi di aggiornamento e professionali. “ ... “ Sarà un'opportunità per analizzare le carenze di competitività degli artigiani e delle piccole imprese, di identificare quali input e sistemi competitivi utilizzare x aiutare il settore e trarne vantaggi dalle offerte del commercio del singolo mercato.” E continua “ Mentre c'è in Europa una definizione per le micro, piccole e medie imprese, non c'è ancora una definizione europea per le imprese artigiane... Il criterio di definizione stabilisce per le micro imprese dieci dipendenti, per la piccola e media impresa ne indica quaranta o cinquanta. Le imprese artigiane non sono ancora state definite SOPRATTUTTO PER IL LAVORO SOMMERSO CHE LE CARATTERIZZA IN TUTTI I PAESI DELLA COMUNITA' EUROPEA.”
A questo congresso non abbiamo partecipato: forse non ci avrebbero preso molto in considerazione , ci avrebbero chiesto, come fan tutti, "ma quanti siete?"

Quando si parla di ARTIGIANATO MANUALE CREATIVO si alza un gran polverone, sembra che ormai sia una realta' fuori dal tempo. Noi, o almeno la maggior parte di noi, non accendiamo mutui, non investiamo in tecnologie, non cerchiamo la competitivita' con la produzione in serie, e rimaniamo nel sommerso proprio perche' è meglio rimanere nel sommerso fin quando non potremo uscire ufficialmente riconosciuti con una legge adeguata alle nostre esigenze.
Esigenze di considerazione della nostra attitudine a realizzare manufatti con poca spesa di materiale , forse, ma molta manodopera.

A questo punto penso che sia arrivato il momento per essere riconosciuti come entita' lavorativa che perpetua stili di vita e di produzione a misura d'uomo.
Il contesto sociale ce lo fa intuire.
La bramosia di potere economico sta distruggendo tutto ciò che di naturale e vivibile esiste su questa Terra.
Forse qua e là qualcuno se ne sta accorgendo.
Addirittura ho sentito dire da industriali veneti di modificare il sistema di costruzione degli stabilimenti e capannoni per evitare lo schok da impatto ambientale che questi procurano.
A fatica si cerca di ritessere le maglie di una tela che si sta forando, convincendo l'opinione pubblica che un altro mondo è possibile, che l'iperproduzione crea molti scarti e rifiuti e che anche la produzione deve ritrovare un'etica un senso e un commercio che sia sostenibile per tutti.

Insomma in questo contesto storico che si sta interrogando finalmente, facendo un punto della situazione attuale, noi artigiani creativi manuali dobbiamo a nostra volta prendere consapevolezza della nostra dignità di esistere e del valore dei nostri mestieri che stanno in realtà scomparendo gradatamente.

Dobbiamo rammentare alla politica in generale, l'importanza delle piccole botteghe artigiane e dei piccoli produttori senza bottega che nel loro piccolo contribuiscono a perpetuare tecniche di lavorazione, metodi, tempi e materiali che pochi ormai continuano ad utilizzare e anzi denigrano.

Ed oltre alla realtà etica e culturale che va estinguendosi, scompare anche quella forma di arte creativa che ha sempre contrassegnato le CIVILTA' proprio perchè CIVILTA' più antiche.

Infatti non si parla più di civiltà ma di inciviltà , poiché fino a che si incentiveranno solo le grandi opere le GRANDI infrastrutture, le GRANDI imprese, i piccoli valori umani verranno sempre più soffocati in tutto il loro bagaglio di esperienze, capacità, inventiva che han sempre fatto bella la ns. esistenza.

Non sono di sicuro i ponti , le autostrade , i capannoni industriali, i palazzoni da 30 piani, a rendere gradevole la nostra esistenza e se ne stanno rendendo conto molte persone, andando alla ricerca ossessiva di posti tranquilli, belli da vedere che rilassino gli occhi e la mente dal bailamme di tutti i giorni.

Quindi noi artigiani dobbiamo farci sentire, dobbiamo rivendicare quei posti nei centri storici, storicamente adibiti al commercio di prodotti artigianali e agricoli, che sono stati occupati non si sa bene con quali criteri, da rivenditori di merci senza senso, oggetti senza etica, realizzati probabilmente da manovalanza sottopagata o schiavizzata.

Noi abbiamo banchi carichi di energia positiva, di cultura del bello, dell'originale, dell'innovativo o anche della tradizione.

NOI SIAMO ETICI e abbiamo tutti i diritti per venir considerati col giusto rispetto.

Guardate i problemi che sorgono nei centri balneari rispetto all'organizzazione dei mercatini estivi: fino a che si propongono oggetti che non siano in competizione con i commercianti locali non ci sono problemi. Il problema è quando nel” mercatino” si trovano esattamente gli stessi prodotti che si trovano nei negozi. Questa è scorrettezza o furbizia all'italiana, che compromette il lavoro a tutta una serie di persone che di questa attività di vendita estiva ne fa un motivo di sopravvivenza economica.
Morale: il mercatino non si fa più.

Il nostro lavoro consiste quindi nell'essere consapevoli della nostra originalità e farlo presente ai Comuni ai quali chiediamo ospitalità.
Insistere sulla diversità che proponiamo utilizzando materiali visivi, elencando le attività già svolte, e secondo me proponendo i laboratori interattivi che sono la base della trasmissione manuale della nostra attività.

Purtroppo all'interno dei comuni raramente troviamo persone competenti nel distinguere criteri di produzione di un oggetto artigianale, anche perchè non hanno mai dovuto sottoporsi ad un distinguo di materiali per, ad esempio, sistemare i banchi in una fiera. Anche nelle fiere noi dovremmo essere invitati come produttori , soprattutto se locali, senza doverci sottoporre alle questioni burocratiche che prevedono l'inserimento in una graduatoria di spunta tramite domanda in carta da bollo ecc. Così come per gli apicoltori.

Ogni Associazione locale organizza i propri mercati ma spesso ci affidiamo ad organizzatori di eventi che in realtà prendono soldi e in cambio non danno niente, né coerenza sui prodotti, né posti decenti, nè servizi primari. Siamo abituati a pagare per lavorare sperando sempre di vendere. Purtroppo a volte va male, però ormai abbiamo pagato e chi si è fatto la giornata è solo l'organizzatore!

Concludo dicendo che secondo la mia modesta opinione, la rinascita dell'artigianato artistico, manuale e creativo in Italia può avvenire solo con un'apertura totale e senza limitazioni burocratiche.

Ci vuole però un serio intervento legislativo che riconosca la figura dell'operatore dell'ingegno e del piccolo artigiano e che ne tuteli la sua sopravvivenza.
Erica Agazzani

KALENDAMAYA

Buongiorno!
Oggi vi indico un'iniziativa musicale particolare, si tratta di KALENDAMAYA, il Festival di Musica Antica nelle storiche terre del Marchesato del Monferrato.
Gli appuntamenti sono cominciati il 9 maggio e si snoderanno per tutta l'estate fino all'11 settembre.
Per maggiori informazioni e suggestioni vi prego di visitare il sito degli organizzatori: http://www.invaghiti.info/ .


27 maggio 2010

AGGIORNAMENTO DATE APPUNTAMENTI

Buongiorno ragazzi!
Ecco le date fissate per mercati ed incontri in programma nei prossimi mesi:
29 e 30 maggio - Cogoleto (GE)
dal 20 al 30 giugno - Diano Marina (SV) MERCATO SERALE DELL'ARTIGIANATO vicino al porto, sulla Passeggiata degli Artisti
dall'1 al 15 luglio - Massa Marittima (MS) MERCATO SERALE DELL'ARTIGIANATO
3 luglio - Vinovo (TO) LABORATORI INTERATTIVI NEL PARCO
16 e 17 luglio - Cogoleto (GE) COGOBIMBO
5-6-7-8- agosto - Toirano (SV) FESTA DEI GUNBI

Ulteriori dettagli nella pagina dedicata agli EVENTI
Il calendario è in continua evoluzione, perciò seguite gli aggiornamenti o contattatemi per sapere se c'è un evento in una località vicina a voi.
A presto!!!

15 maggio 2010

STIAMO LAVORANDO PER VOI

Ciao!
Io ed Elisabetta, la mia coordinatrice web stiamo lavorando per vendere direttamente da qui le mie creazioni. Abbiamo cominciato con l'introdurre i prezzi degli oggetti: come qualcuno di voi ha potuto notare, sono inferiori a quelli praticati nal negozio a cui vi rimandavo.

Parallelamente stiamo cercando anche delle nuove soluzioni per spedire in maggior sicurezza ed economicità, sopratutto i pezzi più voluminosi e delicati.

Le ultime spedizioni ci hanno confermato che siamo vicine ad alzare stabilmente lo standard, e questo ci riempie di soddisfazione poichè ce lo confermate coi vostri messaggi.
Per parafrasare un'espressione della cara amica Cinzia, ci stiamo adoperando al meglio per farvi arrivare "oggetti che mettono allegria solo a guardarli ed è un piacere per gli occhi e per il cuore."
Scusate l'immodestia e grazie infinite per il vostro sostegno!

14 maggio 2010

MOSTRA MERCATO DELLE ARTI A MANO

Mancano pochi giorni ad uno dei più importanti eventi del mondo artigiano: il Convegno Nazionale e la Mostra Mercato che si terranno a Torino il 22 e 23 maggio.


Un importante momento di incontro e confronto fra professionisti che mettono al centro del proprio essere e fare il puro artigianato, incentrato su precise scelte etiche che spaziano dalla scelta e il riciclo dei materiali ad un concetto di lavoro non speculativo ma produttore di beni utili in una dimensione economica estranea alla mercificazione di massa.

appena avrò aggiornamenti li pubblicherò.

13 maggio 2010

PROGETTO SEMILLA

Oggi vi propongo un progetto educativo elaborato da Stefano Cantini, un artigiano che si occupa delle lavorazioni coi semi.
L'interesse particolare di questo progetto è che associa lo sviluppo di capacità manuali alla conoscenza di svariate specie vegetali.
Credo che sia unico nel suo genere e per questo lo espongo di seguito.
Chi fosse interessato può contattare direttamente Stefano alla mail s.cantini82@gmail.com


Laboratori di Riciclo Vegetale Creativo

Progetto scolastico “Un Seme di Futuro”
Laboratorio di conoscenza e lavorazione sui semi

Presentazione
Il progetto di lavorazione sui semi si propone di sviluppare un approccio manuale e teorico che riguarda aspetti legati alla conoscenza del mondo vegetale e delle tecniche artigianali con cui è possibile reinterpretarlo. All'interno della programmazione scolastica può essere integrato all'area didattica artisticoespressiva scientifica e tecnica.
I partecipanti saranno coinvolti attivamente in diversi ambiti:
- conoscitivo, rispetto al riconoscimento delle specie vegetali utilizzate e al ciclo di vita delle piante;
- pratico, rispetto alle diverse fasi di lavorazione (levigazione, tinture vegetali, lucidatura, foratura, montaggio e realizzazione di monili naturali)
- relazionale ed educativo, rispetto all'approccio partecipativo e cooperativo e alla maturazione di una coscienza ambientale legata ai temi della biodiversità e del riciclo.

Destinatari
Alunni della scuola primaria e secondaria di 1° grado, centri di aggregazione ed educativi, associazioni locali.

Obiettivi
- conoscere e riconoscere le specie vegetali utilizzate e il loro ciclo di vita;
- acquisire competenze pratiche legate a semplici tecniche di lavorazione;
- realizzare con le competenze acquisite un oggetto di riciclo vegetale;
- imparare a lavorare in gruppo in maniera cooperativa e rispettosa;
- maturare una coscienza ambientale legata ai temi della biodiversità e del riciclo.

Metodologie
- didattica interattiva
- stimolazione iconica e multisensoriale (fotografie, immagini, manipolazione diretta dei semi)
Strumenti
- Levigatrice a disco modificata per la levigazione centrifuga dei semi
- Tinture vegetali
- Strumenti per la foratura del seme
- Fotografie e immagini

Fasi / tempi
Il laboratorio è articolato come un percorso di 4 incontri per un totale di 5 ore così ripartite: le prime tre fasi un'ora ciascuna e 2 ore per la fase finale.
La modulazione del progetto potrà essere di volta in volta modificata per rispondere alle esigenze specifiche degli organizzatori e dei partecipanti e in particolare sarà possibile ampliare lo spettro d'azione sulla base di particolari interessi o curiosità.
Fase 1: la prima fase è dedicata alla conoscenza del mondo vegetale e delle specie che verranno utilizzate nel laboratorio, in particolare verranno prese in considerazione le Palme come piante progenitrici (Palma Nana: l'unica spontanea in Italia, Palma delle Canarie e Palma Cinese). Inoltre sarà possibile vedere e toccare i semi nelle diverse fasi di lavorazione che i partecipanti affronteranno nell'ambito del laboratorio.

Fase 2: la seconda fase è articolata in due momenti, teorico e pratico. Mentre si procederà alla levigazione dei semi verranno illustrate sia la struttura del seme stesso sia il ciclo di vita della pianta grazie all'ausilio di fotografie e immagini che potranno essere riprodotte, colorate ecc.

Fase 3: anche la terza fase è articolata in due momenti, infatti mentre si procederà alla tintura vegetale dei semi verranno illustrate le parti della pianta con cui è possibile ottenere dei colori naturali e le principali piante tintorie.
Fase 4: l'ultima fase sarà incentrata sulla foratura dei semi e il montaggio di una collana, ciondolo o altro monile.

Contatti:
Stefano Cantini tel. 3281337532
email: s.cantini82@gmail.com

E quest'estate?

Con queste piogge il sole mi manca davvero molto.
E ci vorrebbe anche un pò di mare.
Mi han datto un indirizzo per partecipare ad un bell'evento alla "VERSILIANA",  vicino a Viareggio dove fanno pregevoli esposizioni.
E poi credo che parteciperò al mercato estivo di Massa Marittima, solo di artigianato.
... non male l'idea di fare un paio di settimane in Toscana!
Appena ho il calendario definitivo ve ne renderò partecipi.

A presto! :-)

21 aprile 2010

CUNEO IN FIORE

Un pò in ritardo, ma pubblico qualche foto di Cuneo in Fiore, svoltosi domenica scorsa a Cuneo.
La partecipazione è stata elevata, sia di espositori che di pubblico.

Io mi sono occupata dell'organizzazione della partecipazione degli artigiani di ITINERART.
Il sole ci ha accompagnato e la giornata è stata ottima!



Io e le mie creature



Stefano Bottazzi e i suoi quadri al cioccolato!

16 aprile 2010

ARTE IN PIAZZA

Oggi riporto un articolo di Michela Goi su ITINERART e ARMESMA di prossima pubblicazione su CAPODOPERA di maggio. La pubblicazionee è una rivista specializzata che segue il panorama artistico, artigianale e di produzioni tipiche a cura di Nadia Camandona Editore.


"Itinerart, Associazione Mestieri Manuali Creativi in Piazza, compie nel 2010 il suo decimo anno di attività, ma la prima idea del progetto nasce già tra gli anni Settanta e Ottanta. L’associazione conta nel suo “nucleo” 40 soci che lavorano vetro, cuoio, legno, ceramica o si occupano di maglieria, tessitura, gioielli. Molti sono artigiani iscritti all’albo, alcuni hanno l’Eccellenza artigiana, altri sono operatori dell’ingegno.


Abbiamo parlato con alcuni membri del consiglio direttivo, Erica Agazzani e Cristiana Zanirato, che lavorano il vetro, Marina Costantino, tessitrice, e con il presidente Maurizio Pittaluga, che lavora il cuoio, per farci raccontare obiettivi e iniziative dell’associazione.

I membri dell’associazione non condividono solo un mestiere ma una scelta di vita, quella di fare della creatività una professione, al di fuori di una logica produttiva in senso stretto. Un approccio al lavoro che accomuna artigiani professionisti che vogliono uscire dall’isolamento della propria bottega, artigiani di strada e artigiani che hanno il laboratorio in casa.

Singolarmente ciascuno può partecipare a fiere ed eventi, ma spesso capita di trovarsi in contesti esclusivamente commerciali, tra bancarelle di semplici rivenditori, perché nella definizione di artigiano rientra anche chi importa o assembla i propri prodotti. Né chi organizza le fiere necessariamente conosce le esigenze dell’artigiano, lo sa valorizzare o pensa ad adeguate strutture espositive. La forza dell’associazione sta proprio nel proporre agli enti un gruppo con una propria identità, che possa essere credibile come soggetto e nel contempo connotare l’evento così da evidenziare realmente le caratteristiche dell’artigianato creativo di fronte al pubblico. Itinerart, infatti, ha vinto il concorso del Comune di Torino per diventare soggetto accompagnatore, ovvero per organizzare e scegliere i partecipanti del mercatino che si tiene la prima domenica di ogni mese in via Cesare Battisti. E i prossimi progetti da realizzare con il Comune sono due “speciali”, uno su vetro e ceramica e uno sulla moda.

Va sottolineato che l’esperienza dei mercati non è una mera occasione di vendita, ma soprattutto un modo per mostrare in che cosa consista davvero un oggetto d’artigianato, con la sua unicità e la sua qualità esecutiva, tanto più necessario in un momento di crisi generalizzata degli acquisti e in un mondo in cui il pubblico si trova sotto gli occhi per lo più oggetti prodotti in serie. A questo scopo i mercatini di Itinerart prevedono laboratori dimostrativi e interattivi per bambini, così da trasmettere non soltanto la consapevolezza delle tecniche del lavoro manuale ma anche il gusto di provare e imparare. La passione per l’insegnamento si rivela un punto chiave di queste professioni, una caratteristica naturale per mestieri che non sono impostati sulla pura volontà di vendere e devono sopperire al venir meno dei meccanismi padre-figlio con cui un tempo si trasmettevano i saperi e la passione.

L’importanza di un’associazione come Itinerart consiste anche che far capire le proprie esigenze dal punto di vista fiscale. Le piccole produzioni non possono e non vogliono identificarsi con la grande imprenditoria, ma a queste condizioni è quasi impossibile trovare una posizione fiscale adeguata che concili gli studi di settore con le esigenze di chi vive della propria creatività e non può impostare la produzione sull’incremento continuo dei guadagni. Non solo: le iniziative promosse necessiterebbero di finanziamenti per i tempi e i costi che richiedono a organizzatori e partecipanti, così come i servizi di formazione e avviamento al lavoro, perché presso l’associazione si trovano istruzioni sulla normativa vigente e chi si avvicina al lavoro artigiano può confrontarsi con colleghi più esperti.

Per circostanze del tutto casuali, il giorno in cui conosco personalmente alcuni membri dell’associazione è il 6 marzo, nel corso di un mercatino organizzato per la festa della donna nella piazzetta di Eataly, in cui espongono solo artigiane. A questo punto non c’è quasi bisogno di chiedere come l’associazione si ponga rispetto alla questione della donna: l’associazione ha una forte componente femminile e il consiglio direttivo è totalmente composto da donne (oltre alle persone già ricordate, del consiglio fanno parte anche Graziella Arnaud, settore alimentare, Monica Casa, vetro Tiffany, e Fiorenza Poncino, ceramica terzo fuoco). Impossibile, quindi, che si riscontrino problemi legati al genere.

Così il lavoro di questi artigiani si dimostra, oltre che sostenibile, decisamente etico."


I laboratori didattici










"L’esigenza di dare coesione agli artigiani che vogliono uscire in piazza non è soltanto una realtà locale, Itinerat infatti è collegata alla rete nazionale Armesma, Associazione Nazionale Arti e Mestieri Manuali creativi in Strada, formata da associazioni che intendono scambiarsi le piazze ed esporre fuori dalle proprie regioni. E con Armesma, è stata organizzata la prima manifestazione nazionale: per il 21 maggio presso la sala conferenze della Biblioteca Nazionale Universitaria, via Carlo Alberto 3, è previsto un Convegno sull’artigianato dal titolo Arti a mano e creatività: una proposta per il futuro, in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il 22 e 23 maggio, in via Cesare Battisti, un mercato dove saranno riuniti circa cento banchi da tutta Italia."


Per informazioni: http://www.armesma.it/

10 marzo 2010

74° MOSTRA MERCATO INTERNAZIONALE DELL'ARTIGIANO

Dal 24 aprile al 2 maggio sarò presente presso la Fortezza da Basso a Firenze per questo importante appuntamento: vi aspetto!!